domenica 9 maggio 2010

Salsa tipo ketchup.. oramai non finisce più..

Vi capita di aver finito qualcosa che in casa normalmente viene usato e non ve ne accorgete?
Poi il Ketchup non lo gradisco neppure un po', ma sembra che marito e figli lo amino molto... ero ricorsa ad acquistare delle bustine monouso con la scadenza stampata sopra.. almeno non dovevo assaggiarlo .. quando rimaneva in frigo inutilizzato per un po'.. ma l'altro giorno le bustine sono finite .. e ora??? A cena cotolette panate e patatine fritte.. ma lo hai comprato il ketchup?? o no! .... bhe.. si potrà fare questo ketchup .. in fondo sa di pomodoro e aceto..


e così ricordando di aver visto sul librone del bimby una ricetta per prepararlo.. la vado a cercare. Però.. però prevede l'uso di prugne fresce.. di pomodori freschi.. che non ho. E allora ho modificato un po' la ricetta (ho anche ridotto le dosi):

INGREDIENTI:

3 prugne secche senza nocciolo
200 g di polpa di pomodoro fine (in scatola)
40 grammi di zucchero
25 gr di aceto di mele
1/2 cucchiaino di sale
aglio, cipolla e peperoncino in polvere a gusto (per me circa 1/4 di cucchiaino)
1 chiodo di garofano se piace l'aroma (da togliere prima di omogenizzare la salsa)

Mettere in un pentolino tutti gli ingredienti (polverizzare le prugne con lo zucchero e con l'aceto) far cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti. Frullare bollente. Freddare il composto in un bagnomaria di acqua ghiacciata ed assaggiare. Se a vostro gusto è necessario fare modifiche (aggiungere sale o altro) rimmetere la salsa sul fuoco per qualche minuto.

Per chi ha il bimby: frullare le prugne con lo zucchero e con l'aceto (30 sec. vel. 7),
aggiungere tutti gli altri ingredienti e far amalgamare (5 sec. velocità 7).
Cuocere senza coperchietto 30 min. 100 gradi vel. 1.
Togliere il chiodo di garofano ed omogenizzare 1 min. vel. 8 .
Conservare in frigo.

Qui piace molto!! (a me no!!!)

Ultimamente preparo poco di tutto. quando finisce lo preparo di nuovo. Peraltro con il bimby non è nemmeno faticoso. Ne viene giusto un barattolo, meno di 400 grammi.. (addizionando il peso degli ingredienti e togliendo un pochino di acqua che evapora..). Ho usato polpa di pomodoro fine (pelati tritati per intenderci), la trovo in latta a strappo in doppie confezioni da 200 grammi.

Non uso la passata di pomodoro. Secondo la normativa italiana per la passata di pomodoro possono essere anche usati scarti di pomodoro, mentre per i pelati no. Purtroppo non posso preparare da sola la salsa di pomodoro e quindi devo accontentarmi dei pelati che normalmente trito nel tritacarne, ma non sempre riesco e quindi ho trovato una polpa (etichettata come polpa è soggetta alla stessa normativa del pomodoro pelato) tritata finemente.. certo costa un po' in più.. ma ne vale la pena.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

nooooooo grandissimaaaaaaaaaaaa!amo il ketchup alla follia!!!!!!!!!!per domani sera me la preparo!grazieeeeeee Paolina

Anonimo ha detto...

grandissimaaaaaaaaa!!!!amo alla follia il ketchup!per me è quasi vitale!grazieeeeee Paolina

Silvia ha detto...

@Paolina, sono contenta di sapere che può esserti utile. Ho usato polpa di pomodoro fine (pelati tritati per intenderci)e ne è venuto un barattolo (meno di 400 grammi). Un bacio

Azabel ha detto...

Bene bene... io di solito me lo preparo in estate, ma non regge mai fino alla stagione successiva! Proverò sicuramente questa versione, che ultimamente c'ho il moroso in astinenza da ketchup ^_^