sabato 30 maggio 2009

Uso improprio di bacchettine cinesi..

Mio figlio frequenta spesso “il cinese” e ogni tanto mi arrivano le bacchette a casa.. che regolarmente lavo ed archivio..
Ottime come “spiedoni” porta ciambelle per le festicciole in casa… e per tutto quello che può essere necessario infilzare con uno “spiedone” corposo..


Poi per puro caso tempo fa al supermercato mi sono imbattuta in un pacchetto di bacchette simpatiche.... poco costose e simili a quelle che sono state riportate da Berlino da mio figlio Sergio ( il grande) e tenute come oracolo… e alle quali mio figlio Andrea (il piccolo) fa la corte. Ho pensato mentre le compravo… risolvo i litigi..


Poi a casa osservandole meglio mi accorgo che sono squadrate.. ..


Oggi pensavo a dei biscotti da fare di un certo spessore e ripenso al fatto che è tanto tempo che desidero andare dal rivenditore di legno per trovare il bastoncino per regolare lo spessore degli impasti.. ma non riesco mai! .. Ripenso alle bacchette .. e penso che posso farci altro .. in questo modo potrei in parte risolvere….

Come si usa?

Quando si stende la pasta si mettono ai lati dell’impasto in modo che il mattarello tocchi entrambi le bacchette e ci scorra sopra… in questo modo l’impasto sarà livellato perfettamente allo stesso spessore..

spero che la figura sia chiara.. :-)

6 commenti:

Azabel ha detto...

Pensa che io ho ancora le bacchette di quando ero bambina e andavo al cinese con i miei, le avevamo conservate tutte e ormai mi hanno seguito in 3 traslochi!

Silvia ha detto...

Mai andata io da bambina.. non credo neppure ci fossero.. ;-)
Ma la mia casa ne è invasa lo stesso..

realjoker ha detto...

se ci fosse il nobel per la praticità in cucina, ti meriteresti come minimo la top five!! :)

Silvia ha detto...

:-).. ma grazieeeee..

annamaria ha detto...

Sono passata dal forum gennarino ed ho trovato il tuo blog, mi piace tanto l'intestazione che e' tutto un programma !!!ciao e a presto!!
Annamaria (miao)di pan per focaccia

Silvia ha detto...

Grazie Annamaria :-)