martedì 24 febbraio 2009

Castagnole paesane


Non so di che "paese" siano.. la ricetta originaria viene dal ricettario di mamma e sono le castagnole della mia infanzia.. tonde.. morbide.. fritte!!

Ingredienti:
-3 uova
-250 gr zucchero
-1 pizzico di sale
-3 cucchiai di olio di riso
-180 latte
-1/2 bacca di vaniglia (i semini)
-scorza di arancio non trattato (oppure10 gocce di olio essenziale di scorza di arancio)
-2 bustine lievito paneangeli (si si ..sono due)
-la farina che prende per un impasto morbido.. io mi trovo bene con circa 700 gr di farina
-zucchero semolato per rifinitura

si montano le uova. lo zucchero ed il sale.. ed una volta montato fino al raddoppio si aggiungono tutti gli ingredienti e si lavorano fino ad ottenere una crema compatta che non cola.

L'impasto andrebbe fritto a cucchiaini in olio di semi e le castagnole dopo scolate vanno ripassate nello zucchero semolato. Io invece per comodità preparato l'impasto, lo metto tutto in una o due tasche da pasticciere (home made..), e le metto in frigo una mezzoretta per far rassodare meglio l'impasto.

Per friggere le castagnole taglio l'angolino della tasca e faccio uscire l'impasto.. tagliandolo con le forbici della grandezza di uno gnocco.. adagiandolo nella friggitrice.. a seconda di quanto è grande lo gnocco (ed il taglio della tasca) .. vengono grandi le castagnole.. Olio deve essere alla temperatura di 160 gradi .. al max 170 gradi...

Una variante più alcolica si ottiene preparando uno sciroppo con l'alchermes che si farà assorbire dalle castagnole prima di rotorarle nello zucchero.. logicamente diventano rosse :-)

Buon Carnevale!!!!!!!!!!!



5 commenti:

Barbara ha detto...

Quest'anno niente fritti, ma mi sono segnata la ricetta, grazie!!

elisabetta ha detto...

Bella questa ricetta,devono essere buonissime queste castagnole al profumo d'arancia.Grazie Silvia!

realjoker ha detto...

io conoscevo un altro tipo di castagnole e speravo fosse la ricetta di quelle :(
però ben venga anche questa!! :P
quelle di cui parlo sono quelle con la cannella, ricoperte di zucchero, tipo biscotti, infornate e non fritte :P

Silvia ha detto...

@Barbara.. pensa che oggi sono ancora buone.. le ho fatte per la scuola e tutti i bambini sono stati entusiasti

@elisabetta ..grazie a te se le proverai.. sarà un onore.. :-)

@Joker.. mi spiace!! però sono proprio contenta che mi hai pensato!!! smack

Francesca ha detto...

Ma che bel blog tutto da sperimentare!
Un bacione
Francesca