domenica 17 aprile 2011

Colomba dal taglio facile e fette biscottate golose

Avete mai provato a fare una colomba in casa? Non è difficile è solo necessario farla in fasi ... far crescere al raddoppio gli impasti ottenuti in ogni fase e poi alla fine far lievitare nuovamente tutto prima della cottura definitiva. Ma se la colomba è destinata alla colazione della mattina che necessità c'è di farla a...forma di colomba? Eccetto che per festggiare la Santa Pasqua...la forma è di certo comoda squadrata.
E' capitato altre volte, anche per il panbioche... è la soluzione più comoda perchè ti permette di poter gestire al meglio il prodotto che si è realizzato... fette tutte uguali anche per fare i panini... e quando i giorni passano... per comodità quello che rimane, prima di farla invecchiare o addirittura ammuffire, si può tagliare a fette spesse 8 mm e ripassare in forno fino a tostatura.
Ho cotto la colomba in una teglia di alluminio molto grande (da lasagne) alta 6 cm... ho messo sul fondo della carta forno bagnata ed ho riempito con la pasta lievitata del dolce. Quando la preparazione finale è lievitata più del raddoppio l'ho coperta con la glassa usando una sacca a poche e la bocchetta piatta che si usa per la panna da decoro.... in questo modo la glassa si adagia senza smontare in alcun modo il lievitato che deve essere cotto.

Ingredienti per l'impasto:

Usare farina manitoba, ricca di glutine che sopporta molteplici lievitazioni, se è preferita la farina integrale, sceglierne un tipo ricca di glutine;
Sostituzioni di ingredienti: Al posto del latte si può usare il latte di soia, al posto del burro si può usare della margarina non idrogenata oppure, metodo migliore è sostituire il burro con olio vegetale in rapporto 100 gr/60ml omogeinezzandolo con le uova previste nella fase della ricetta.

Aroma di mandorla dolce e amara, a gusto.



Ingredienti per la glassa:
mandorle 100 gr, zucchero 100 gr, albumi 2, granella di zucchero e mandorle q.b.


La base di questa ricetta è di Sara Papa, le modifiche su alcuni ingredienti di Tina e su altri mie.


Ho fatto tutta la lavorazione nella macchina del pane.


1a lavorazione: programma impasto: preparare il lievitino con le dosi degli ingredienti indicati e far lievitare nella macchina.


Proseguire la seconda e terza lavorazione facendo sempre lievitare nella macchina l'ìmpasto (in pratica basta portare a termine la lavorazione con il programma impasto). Il burro deve essere morbido ed in ogni fase che lo contiene inserito alla fine (insieme al sale) dopo aver impastato gli altri ingredienti.


4a lavorazione flullare i canditi e la scorza di arancia (nel caso non si usi la microplane) con la farina e lo zucchero in modo da ridurli fini il più possibile, aggiungere agli altri ingredienti.


Preparare la glassa con le mandorle polverizzate con lo zucchero e gli albumi. Inserirla in una sacca a poche con la bocchetta liscia ... in pratica in questo modo la glassa si adagia sul lievitato senza compromettere la lievitazione e lasciarla pronta fino ache il lievitato abbia completato l'ultima lievitazione.


Far lievitare in parte l'impasto della 4 lavorazione nella macchina del pane, aggingendo anche le uvette bagnate asciugate e infarinate... tenere l'impasto dopo la lavorazione giusto il tempo di farlo scaldare un po' (senza attendere la completa lievitazione) e poi metterlo in una teglia rettangolare con carta forno bagnata e strizzata (diventa molto duttile per le pieghe) e far lievitare fino al raddoppio.


Dopo che è lievitato, accendere il forno e coprire con la glassa lasciando cadere con delicatezza strisce di glassa para sulla colomba, aggiungendo le mandorle e la granella di zucchero. Cuocere la colomba in forno caldo per 45-60 minuti e lasciarla raffreddare prima di tagliarla.


Dopo qualche giorno, affettare la parte della colomba avanzata e tostare a 130 gradi per circa 30 minuti (15 x lato) e conservare in un barattolo ...

3 commenti:

Mariabianca ha detto...

Ciao Silvia,mi chiamo Maria ed ho aperto un blog da dieci giorni:domani posterò la tua ricetta della cremina di scorza di agrumi (naturalmente mettendo il link del tuo blog e scrivendo il tuo nome).Mi sono trovata bene con questa cremina sempre pronta e ti ringrazio di cuore.
Se ti va di visitare il mio blog mi farà molto piacere.
Mi sono appena inserita tra i tuoi lettori fissi.

Maria

Sgt.Pepper ha detto...

complimenti, che meravigliosa ed originale ricetta,
brava!
a presto,
ciaooooooooooooooo

Tekeros ha detto...

The Golden Path
Ha detto: bel blog
QlxchangeHa detto: interessante